rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Montano Lucino

Maxi sequestro di pellet a Montano Lucino

Carico di 54 tonnellate proveniente dalla Russia

Un ingente carico di pellet proveniente dalla Russia è stato sequestrato dai funzionari doganali e dalla guardia di finanza dopo essere giunto nei magazzin doganali di Montano Lucino. Si tratta di ben 54 tonnellate di pellet suddivisi in numerosi sacchi da 15 chilogrammi ciascuno, pronti per la vendita al dettaglio.
A seguito di analisi effettuate dai laboratori chimici de''Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, volte a verificare l’eventuale presenza di sostanze nocive e la conformità alle prestazioni energetiche previste dalla normativa, è stato accertato che la partita fermata risultava avere un valore di ceneri superiore e una capacità calorica inferiore rispetto a quanto esposto sulle confezioni. Si tratta dei parametri di qualità più importanti nel mercato del pellet e la falsa indicazione dei relativi valori sull’etichettatura configura il reato di frode in commercio. È quindi scattato il sequestro della merce e l’importatore, titolare di una ditta individuale attiva nel Comasco, è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di pellet a Montano Lucino

QuiComo è in caricamento