rotate-mobile
Cronaca Ponte Chiasso / Via Bellinzona, 326

Fermato sul treno in dogana con un bagaglio pieno di soldi

L'uomo proveniente da Locarno era diretto a Milano

Ha provato a oltrepassare il confine italo-svizzero a bordo di un treno Regio Express, in arrivo da Locarno e diretto a Milano, ma quando il convoglio è giunto alla dogana sono scattati i controlli e per lui non c'è stato modo di proseguire il viaggio. Alla domanda di rito se trasportasse denaro per importi superiori ai diecimila euro, il passeggero ucraino ha risposto con un secco "no".

sequestro denaro maggio 2024

Ma qualcosa nei suoi occhi deve aver tradito il nervosismo, perché i funzionari e i militari della guardia di finanza di Ponte Chiasso hanno deciso di approfondire il controllo. Invitato a scendere dal treno, l’uomo è stato portato agli uffici doganali dove, sorpresa delle sorprese, nel suo bagaglio sono stati trovati ben 116.800 euro in banconote da 100 e 50 euro.

Il totale superava di gran lunga la soglia dei 40mila euro che permette l'oblazione immediata. Così, nel rispetto delle normative, i funzionari hanno sequestrato il 50% della somma eccedente, pari a 53.400 euro, a garanzia del pagamento della sanzione che il Ministero dell'Economia e delle Finanze provvederà ad applicare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato sul treno in dogana con un bagaglio pieno di soldi

QuiComo è in caricamento