rotate-mobile
Cronaca

"Festa non autorizzata, locale Ca' Franca posto sotto sequestro"

Il video della festa girato dai poliziotti in incognito

Oltre trecento giovani trovati a ballare all'interno del locale Ca' Franca di Lipomo, nonostante la mancanza di autorizzazioni a organizzare feste ed eventi del genere. Sabato sera, 25 maggio, la polizia di Stato della questura, coordinata dalla Procura della Repubblica di Como, ha eseguito il sequestro preventivo del noto locale.

I controlli

Nell’ambito di una serie di attività di monitoraggio svolte dalla divisione amministrativa e sociale della questura lariana, in concomitanza con l’inizio della bella stagione, sono stati particolarmente intensificati i servizi volti alle regolarità che riguardano i locali di intrattenimento, tra cui discoteche e sale da ballo. In particolare, da questura hanno spiegato che "nella tarda serata del 25 maggio è stata accertata l’organizzazione, senza alcuna autorizzazione, di una festa presso il locale Ca Franca di Lipomo, caratterizzata da musica, balli e la presenza di circa 330 ragazzi di età compresa tra i 18 e i 22 anni".

Locale sequestrato

L’intervento è stato operato dai poliziotti della Questura di Como in collaborazione con gli uomini della guardia di finanza di Como, il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo sussistendo un elevato pericolo per l’ordine, la sicurezza e l’incolumità pubblica e sono stati deferiti all’autorità giudiziaria, gli organizzatori della festa.

Espulso un tunisino irregolare

Durante il controllo i poliziotti hanno altresì accertato che "un cittadino tunisino di 53 anni, incensurato irregolare sul territorio, lavorava nel locale in qualità di tuttofare, senza un regolare contratto di lavoro". Il questore ha emesso l'ordine di lasciare il territorio dello Stato e il prefetto ha firmato il decreto di espulsione, mentre la posizione giuridica dei titolari dell’attività verrà in seguito vagliata dalla Guardia di Finanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Festa non autorizzata, locale Ca' Franca posto sotto sequestro"

QuiComo è in caricamento