menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sequestrato e picchiato: arrestati gli aggressori del ristoratore di Vertemate

Sequestro di persona, tentata estorsione, lesioni personali e usura. Sono le accuse con le quali sono state arrestate quattro persone ritenute responsabili dell'aggressione ai danni di un ristoratore di Vertemate avvenuta il 7 luglio 2015. In...

Sequestro di persona, tentata estorsione, lesioni personali e usura. Sono le accuse con le quali sono state arrestate quattro persone ritenute responsabili dell'aggressione ai danni di un ristoratore di Vertemate avvenuta il 7 luglio 2015. In quell'occasione il gruppo aveva infierito con una spranga contro il ristoratore provocandoli serie lesioni con una spranga. Secondo quanto risultato dalle indagini all'origine dell'aggressione ci sarebbe un prestito di alcune decine di migliaia di euro concesso alla vittima nel novembre 2004 (da qui l'accusa di usura). All'alba di venerdì (29 gennaio 2016) i carabinieri del nucleo investigativo di Cantù ha, dunque, arrestato P. A., 38 anni di Novate Milanese, L. M., 36 anni di Bollate, C. F., 52 anni residente a Seregno, e C. R. 32 anni di Milano. I primi due sono stati portati al carcere San Vittore di Milano, il terzo al carcere di Monza, mentre la donna, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento