menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
deposito-gpl-2feb15-5

deposito-gpl-2feb15-5

Sequestrato a Fino Mornasco un deposito illegale di Gpl e gasolio

La Guardia di Finanza di Como ha scoperto un deposito abusivo di GPL e di gasolio risultato essere di provenienza estera. Il deposito era situato nei pressi del centro abitato di Fino Mornasco. Tutto il materiale infiammabile era conservato in...

La Guardia di Finanza di Como ha scoperto un deposito abusivo di GPL e di gasolio risultato essere di provenienza estera. Il deposito era situato nei pressi del centro abitato di Fino Mornasco. Tutto il materiale infiammabile era conservato in un'area aperta dove erano presenti circa 800 fra bombole e cisterne, per una capacità di oltre 35mila chilogrammi di gas propano liquido, contenenti complessivamente 505 chili di GPL e 5.825 litri di gasolio.

I titolari dell'attività commerciale sono stati denunciati per reati che vanno dal possesso di materiale esplodente e infiammabile alla detenzione di oli minerali sui quali non sono sarebbero state pagate le accise.

Tenuto conto della presenza di tali prodotti energetici conservati alla rinfusa insieme a cataste di legna, per evitare il pericolo di deflagrazione ed incendio, è stato richiesto l'intervento dei vigili del fuoco del comando di Como e del comando regionale di Milano (Nucleo NBCR) che dopo aver separato e allontanato le sostanze pericolose hanno messo in sicurezza tutta l'area, bonificando il sito e gli automezzi pericolosi.

Le indagini sono tuttora in corso per quantificare il consumo illecito relativo al prodotto petrolifero venduto illegalmente, anche al fine di recuperare le somme relative alle accise sottratte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento