Cronaca

Sequestrate 4mila magliette polo in dogana

Maxi sequestro al valico doganale Como-Chiasso. I militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso in collaborazione con i funzionari doganali della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso hanno scoperto un consistente carico di capi di...

polo-sequestrate

Maxi sequestro al valico doganale Como-Chiasso. I militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso in collaborazione con i funzionari doganali della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso hanno scoperto un consistente carico di capi di abbigliamento di una importante casa di moda italiana, che stava per essere introdotto nel territorio nazionale senza avere assolto i diritti doganali. Ad attirare l'attenzione dei finanzieri e dei doganieri è stato autoarticolato proveniente dalla Svizzera e diretto in provincia di Milano carico di merce di vario genere, per il quale si notava una differenza tra quanto dichiarato sui documenti di trasporto e quanto effettivamente trasportato.

Tra calzature sportive e materiali in legno erano nascosti all'interno del camion quasi duecento cartoni di polo estive, privi di qualsiasi documento di transito. I capi di abbigliamento erano stipati in maniera tale da eludere un superficiale controllo. L'importatore era una ditta dell'hinterland milanese. L'ingente carico è stato sequestrato e il responsabile denunciato per il reato di contrabbando. Le 4mila polo del valore commerciale unitario di circa 18 euro sono vendute al dettaglio a partire da 82 euro in su.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 4mila magliette polo in dogana

QuiComo è in caricamento