Senza tetto dorme in una barca, interviene la guardia

Per ripararsi ha scelto una delle barche "posteggiate" sulle gradinate del molo di Sant'Agostino: ha alzato il telone che la ricopriva e ci si è infilato sotto, al riparo dall'eventuale pioggia. Il senza tetto - un po' ubriaco a dire il vero - è...

 

Per ripararsi ha scelto una delle barche "posteggiate" sulle gradinate del molo di Sant'Agostino: ha alzato il telone che la ricopriva e ci si è infilato sotto, al riparo dall'eventuale pioggia. Il senza tetto - un po' ubriaco a dire il vero - è stato però svegliato da una guardia della Sicuritalia che è intervenuta su segnalazione di un pescatore che aveva già allertato i carabinieri poco prima di mezzanotte. La guardia ha intimato al clochard a scendere dall'imbarcazione privata nella quale stava dormendo abusivamente e a scegliersi un altro riparo.

La zona del molo di Sant'Agostino e viale Geno è stata ultimamente teatro di alcuni episodi per così dire curiosi e non propriamente legali. Alcuni giovani poche settimane fa hanno slegato le funi che tenevano attraccato un battello della Navigazione: il natante ha cominciato ad andare alla deriva finché alcuni addetti sono intervenuti. Su una banchina galleggiante, invece, un uomo e una donna sono stati sorpresi di notte durante un rapporto sessuale. Ancora una volta è stata la guardia della Sicuritalia addetta al controllo dell'area ad allontanare i due amanti focosi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento