Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

Individuato dai sommozzatori intorno alle 15.30

È di pochi minuti fa la notizia del ritrovamento del 48enne Mattia Gandola scomparso ieri dopo che si era immerso nel lago del Segrino per un bagno. La sua compagna, Wanda Chinellato, era con lui ieri, 30 maggio, al Segrino. Come sempre Mattia si era messo a nuotare. Poi è sparito. La donna, intorno alle 18 ha lanciato l'allarme. Le ricerche sono andate avanti fino a tarda serata e poi riprese stamattina, 31 maggio. È delle 15.00 circa la scoperta del corpo senza vita del 48enne, probabilmente annegato anche se sono ancora da chiarire le cause, forse un malore. Il corpo è stato individuato dai sommozzatori che lo stavano cercando. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento