Como: donna denunciata per violazione di domicilio grazie alla segnalazione di un condomino

L'episodio in Viale Geno. La donna risultata anche già destinataria di un provvedimento di carcerazione

La tempestiva segnalazione di un residente di un condominio di Viale Geno, a Como, ha consentito alle forze dell'ordine di individuare, nel pomeriggio di martedì 6 agosto, una persona dedita a reati contro il patrimonio e di raccogliere quindi ulteriori elementi di indagine sui furti che avvengono nella zona.

Il residente, nel rientrare a casa, ha infatti notato due donne di etnia Rom che, al vedersi sorprese davanti al portone d'ingresso del condominio, tentavano di darsi alla fuga. Dato il fare sospetto, le due sono state inseguite e bloccate, mentre partiva la richiesta di intervento rivolta alla polizia. Una di loro, in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine, è riuscita comunque a dileguarsi. Gli agenti, giunti sul posto, hanno accompagnato l'altra donna in Questura dove si è proceduto alla sua identificazione, risultando essere una cittadina croata di vent'anni in stato di gravidanza. Nonostante la giovane età, si è scoperto inoltre che, con ben sei nominativi diversi, la donna annoverava già molti precedenti per reati contro il patrimonio, commessi in diverse province d'Italia, mentre all'interno della sua borsa sono stati trovati numerosi arnesi da scasso, tutti sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna inoltre, con uno degli alias, è risultata destinataria di un provvedimento definitivo di carcerazione per tre mesi di reclusione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma, che le è quindi stato notificato ma senza poter dar luogo alla sua materiale esecuzione per via dello stato di gravidanza. La donna è stata quindi denunciata in stato di libertà per i reati di violazione di domicilio e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Ibrahimovic: gita con il compagno Hakan Calhanoglu sul Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento