menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Se nel "Paolo De Santis tour" tutte le strade portano a Corrado Passera e Luca Levrini

Se nel "Paolo De Santis tour" tutte le strade portano a Corrado Passera e Luca Levrini

Se nel "Paolo De Santis tour" tutte le strade portano a Corrado Passera e Luca Levrini

La caratura del personaggio nell'ambito del panorama economico-politico comasco è certamente notevole, dunque non sorprende affatto che l'interessato - come già in passato - partecipi con una certa frequenza a eventi pubblici, convegni, riunioni...

La caratura del personaggio nell'ambito del panorama economico-politico comasco è certamente notevole, dunque non sorprende affatto che l'interessato - come già in passato - partecipi con una certa frequenza a eventi pubblici, convegni, riunioni di vario tipo in città. Detto questo, però, considerando il periodo dal 27 maggio scorso e fino al 22 ottobre prossimo, si può quasi parlare di un vero e proprio piccolo tour parapolitico (o almeno in luoghi dove certamente la politica arde sotto le braci) dell'ex presidente della Camera di Commercio e imprenditore alberghiero, Paolo De Santis (un passato come assessore di Forza Italia negli anni '90).

como-panorama-dallaltoBasti pensare che nella scorsa primavera, come detto, De Santis partecipò a un convegno sullo stato del capoluogo a "Costruiamo", l'associazione presieduta da Luca Levrini; poi, dopo la pausa estiva, ecco le tappe del 7 ottobre al Lions Club Como Lariano di Francesco Tagliabue (sempre dedicata alle prospettive di Como) e appunto quella del 22 prossimo per il covegno di cui a breve parleremo a lungo. Nel mezzo, gli incontri più riservati ma non meno succosi volti a sondare lo stato dei moderati di centrodestra in vista di un soggetto che competa (magari anche senza il suo impegno diretto, ma tenendo la regia della sua costruzione) alle prossime elezioni. Tutto questo, con un filo conduttore sempre uguale sebbene declinato su sfaccettature e singoli temi differenti: la Como di oggi e soprattutto quella di domani. C'entreranno qualcosa i primi tiepidi soffi del vento delle elezioni? Ufficialmente non si può dire, a mezza bocca (ma facciamo pure a tre quarti), i "cosiddetti beninformati" lo fanno eccome.

Sarà dunque anche per noi gradita occasione di "indagine", l'evento venturo di cui si accennava prima e che emerge in queste ore con più di uno spunto suggestivo. Il 22 ottobre prossimo, infatti, allo Spazio Pifferi in città murata si terrà un incontro pubblico così intitolato: "Università a Como. Quali strategie per il futuro". Vi parteciperanno i professori Giulio Casati e Mauro Magatti. E poi, appunto, Paolo De Santis. Nulla di anomalo: negli anni, e particolarmente ai tempi della presidenza della Camera di Commercio, De Santis è stato uno dei più convinti sostenitori del progetto campus al San Martino poi naufragato e, in generale, ha sempre invocato un maggiore sostegno agli atenei lariani. Detto questo, non è tutto neutro quello che non luccica.

luca-levrini-2ott15Perché la spolverata di sale la offrono altri due dettagli di quell'incontro. Il primo è l'organizzatore: il partito di Corrado Passera, guidato a Como da Daniele Roncoroni, ossia Italia Unica, che dunque mette ufficialmente fuori il naso in maniera istituzionale e avvia la lunga rincorsa verso il voto. La seconda - detto il particolare comunque sapido, che sarà il direttore de "La Provincia", Diego Minonzio, a moderare la serata - è proprio il luogo fisico dove si svolgerà il tutto. Lo Spazio Pifferi, luogo dedicato all'arte e alla cultura, ma anche sede cara all'associazione culturale "Costruiamo" presieduta da Luca Levrini che ivi presentò il "Manifesto per la cultura" nell'inverno scorso. Senza contare, naturalmente, che Enzo Pifferi stesso è socio fondatore di Costruiamo assieme, tra gli altri, a Pino Zecchillo. Il quale - "naturalmente" - è anche dirigente comasco di Italia Unica. Insomma, tutte le strade recenti - compreso "Il sofà De Santis-Pierpaoli-Levrini" di ieri - portano alle stesse due porte: quella di Costruiamo e quella di Italia Unica. Passando quasi sempre da Paolo De Santis e Luca Levrini, via Corrado Passera. Ci sarà un candidato sindaco tra questi tre? O meglio ancora: in mezzo a questi tre?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    La Lombardia resta in zona rossa: il Tar rimanda la decisione

  • Cronaca

    Camionista comasco travolge auto della polizia cantonale

  • Attualità

    10 giochi per divertirsi con il Lago di Como

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento