Cronaca Centro storico / Viale Varese

Scontro tra ultras Como - Modena: Daspo per 22 tifosi

Denunciati 17 modenesi e 5 comaschi per la rissa dello scorso marzo in viale Varese

Sono 22 i tifosi denunciati per gli scontri avvenuti il 5 marzo in viale Varese tra ultras del Como e quelli del Modena. Per la precisione le indagini della Digos e della polizia scientifica hanno identificato e denunciato 17 modenesi e 5 comaschi. Per tutti il questore ha firmato il il provvedimento del Daspo.

Gli scontri

In occasione della partita Como - Modena un gruppo di un centinaio di tifosi lariani prima del match si era mosso da viale Rosselli vero piazza Cavour per poi girare a destra in via Cavallotti e diregersi in seguito in viale Varese. Qui il gruppo di supporters del Como hanno incontrato un gruppo di circa ottanta tifosi modenesi. Ne è nato uno scontro dapprima verbale poi culminato con le vie di fatto. 

Denunce e Daspo

Attraverso l’accurato esame del materiale fotografico e video acquisito la polizia è riuscita ad acquisire elementi per denunciare 22 tifosi, 17 modenesi e 5 comaschi, che si erano resi autori del reato di rissa e di porto illegale di arma o oggetti atti ad offendere. Al termine delle indagini della Divisione anticrimine il questore di Como ha adottato il provvedimento Daspo per 5 anni, con obbligo di firma in occasione degli incontri calcistici, nei confronti di 10 tifosi (3 supporters del Como e 7 del Modena) che nel passato erano già stati destinatari di analoghi provvedimenti. Per gli altri 12 tifosi identificati (2 del Como e 10 del Modena) il questore ha invece adottato il provvedimento Daspo per 1 anno e quindi  non potranno seguire dal vivo la loro squadra del cuore per tutta la prossima stagione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro tra ultras Como - Modena: Daspo per 22 tifosi
QuiComo è in caricamento