Sconti sugli hamburger oltreconfine, ma solo se hai la targa ticinese

Un'altra iniziativa proveniente dal Canton Ticino che (questa volta in modo più indiretto) potrebbe essere definita come discriminatoria nei confronti degli italiani che varcano il confine. Si tratta di una iniziativa commerciale che più che...

Sconti sugli hamburger oltreconfine, ma solo se hai la targa ticinese

Un'altra iniziativa proveniente dal Canton Ticino che (questa volta in modo più indiretto) potrebbe essere definita come discriminatoria nei confronti degli italiani che varcano il confine. Si tratta di una iniziativa commerciale che più che penalizzare gli italiani favorisce i ticinesi, a patto che mostrino la targa del Canton Ticino. Una nota catena di fast food si è inventata questa insolita promozione: sconti del 30% sui panini (non è chiaro se su tutti o solo su un paio). L'offerta commerciale è ben pubblicizzata su almeno un maxi cartellone di Chiasso. Molto critica l'Unione Nazionale dei Consumatori italiani. "Da noi una iniziativa di questo genere - ha commentato Mauro Antonelli, responsabile dell'associazione in provincia di Como - sarebbe considerata anticostituzionale e forse denunciata all'antitrust come pratica commerciale scorretta. Per carità, anche in Italia ci sono attività commerciali che gonfiano i prezzi ai clienti stranieri, ma è una cosa illegale e che viene fatta di nascosto. Non so che regole ci siano in Svizzera e in Canton Ticino, ma io mi auguro che la catena di fast food si ravveda e rimuova questa promozione commerciale autonomamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento