Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Sciopero dei trasporti il 5 febbraio

Sciopero del trasporto pubblico locale previsto per il 5 febbraio: a Como e provincia si fermeranno autobus, battelli e funicolare urbani ed extraurbani. Il servizio sarà garantito per le fasce orarie cosiddette, appunto, di garanzia: prima delle...

Sciopero del trasporto pubblico locale previsto per il 5 febbraio: a Como e provincia si fermeranno autobus, battelli e funicolare urbani ed extraurbani. Il servizio sarà garantito per le fasce orarie cosiddette, appunto, di garanzia: prima delle ore 8.30 e tra le ore 16.30 e 19.30. L'astensione, che riguarda tutta Italia, è stata indetta CGIL, CISL, UIL, UGL, CISA. Per le partenze previste al di fuori di queste fasce orarie, la circolazione dei bus potrà risultare non regolare a causa dell'astensione lavorativa del personale. Per il personale impiegato in uffici e officine l'agitazione riguarderà l'intera giornata lavorativa. Per ogni informazione, ASF Autolinee invita la clientela a contattare il numero 031.247.111, operativo tutti i giorni feriali dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 (venerdì dalle 7.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle ore 16.00).

Anche lo svolgimento delle corse della funicolare sarà garantito fino alle 8.30 e dalle 16.30 alle 19.30. Per ogni informazione contattare il numero 031.303.608. Invece, per quanto riguarda la Navigazione Lago di Como le corse saranno garantite dalle 6 alle 9 e dalle 17.55 alle 20.55. Per ogni informazione contattare il numero 031.579.211.

Per quanto riguarda i treni delle Nord lo sciopero riguarderà esclusivamente le seguenti linee: Saronno-Milano-Lodi (S1), Milano-Seveso-Asso (S2), Milano-Saronno (S3), Milano-Camnago (S4), (S9) Saronno-Seregno-Albairate, Milano Bovisa-Pavia (S13), Milano-Como Lago, Milano-Varese FN-Laveno FN, Milano-Novara FN, Brescia-Iseo-Edolo. Saranno garantiti dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Le corse non comprese in queste fasce orarie potranno subire ritardi e cancellazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei trasporti il 5 febbraio

QuiComo è in caricamento