Schiamazzi in piazza a Cantù: un uomo rimpatriato in poche ore

Aveva precedenti per furto e rapina

Nel primo pomeriggio di giovedì 17 ottobre 2019 la polizia locale è intervenuta a Cantù, tra via San Giacomo e P.za XI Febbraio, per il controllo di alcuni individui che arrecavano disturbo sia nella piazza sia sotto i portici circostanti.
    
A segnalare agli agenti di polizia il comportamento del gruppo, esaltato anche dal consumo di alcol e stupefacenti, sono stati i cittadini residenti in zona.    
La polizia locale, giunta sul posto anche con personale in borghese, ha provveduto a identificare i presenti, scoprendo tra loro un cittadino marocchino di 37 anni privo di documenti. Condotto in Questura per l'identificazione, a suo carico sono stati in breve riscontrati precedenti giudiziari per furto aggravato e rapina impropria.
    
Immediata, già durante la notte, la predisposizione delle pratiche necessarie al rimpatrio dell'uomo, il quale, dopo essere stato sottoposto a rilievi foto-segnaletici, è stato accompagnato all'ospedale di Cantù per i necessari accertamenti medici. Qui è stato piantonato fino al mattino, quando è stato condotto in aeroporto ed imbarcato sul volo di rimpatrio.
Si tratta del terzo rimpatrio effettuato attraverso l’attività di controllo della polizia locale di Cantù, il secondo in poche settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

Torna su
QuiComo è in caricamento