menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Scendono dall'aereo con 93 chili di khat, la "droga dei poveri"

Scendono dall'aereo con 93 chili di khat, la "droga dei poveri"

Scendono dall'aereo con 93 chili di khat, la "droga dei poveri"

Arrestati due cittadini rumeni scesi a Malpensa da un aereo proveniente da Nairobi (Kenia): nelle loro quattro valigie nascondevano 93 chilogrammi di khat, un’essenza naturale costituita dalle foglie del Catha Edulis, un arbusto originario delle...

Arrestati due cittadini rumeni scesi a Malpensa da un aereo proveniente da Nairobi (Kenia): nelle loro quattro valigie nascondevano 93 chilogrammi di khat, un'essenza naturale costituita dalle foglie del Catha Edulis, un arbusto originario delle regioni orientali dell'Africa, ma molto diffuso nella penisola Arabica. Le foglie di questa pianta contengono un alcaloide dall'azione stimolante che causa stati di eccitazione e di euforia e che provoca forme di dipendenza, tanto da essere introdotta nel 1980 dall'Organizzazione Mondiale della Sanità tra le sostanze stupefacenti. khat-malpensa-10mar15-1Il consumo di questa sostanza avviene tramite la masticazione delle foglie ed il prodotto migliore è quello che si ottiene dalle foglie giovani ed integre, quindi più tenere. I principi attivi presenti nel khat sono dei composti fenilalchilaminici analoghi alle anfetamine: la catina ed il catinone.

"In un periodo di crisi economica sempre attuale - commentano dalla Guardia di Finanza di Malpensa - tra le sostanze che hanno effetti collaterali devastanti ed un prezzo relativamente basso si sta conquistando una sua "fetta di mercato" il Khat, la cosiddetta "droga dei poveri" in quanto poco costosa ma ugualmente pericolosa per la salute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento