Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Salvarono la vita a un ferito in incidente, premiati due carabinieri di Menaggio

La notte dello scorso 12 settembre 2012, il luogotenente Roberto Zacconi e il brigadiere Alessandro Marcoaldi erano in servizio quando dovettero intervenire sul luogo di un incidente. Tra le persone coinvolte figurava un 27enne che si rifiutò di...

SONY DSC-7

La notte dello scorso 12 settembre 2012, il luogotenente Roberto Zacconi e il brigadiere Alessandro Marcoaldi erano in servizio quando dovettero intervenire sul luogo di un incidente. Tra le persone coinvolte figurava un 27enne che si rifiutò di essere condotto al pronto soccorso.

Furono i due carabinieri della stazione di Menaggio a convincerlo a sottoporsi ad accertamenti dopo avere sospettato che l'uomo potesse, a dispetto delle sue affermazioni, avere riportato lesioni interne. Così, in effetti, era. I medici hanno attribuito ai due carabinieri il merito di avere salvato la vita al 27enne.

Per quella prova di professionalità ed esperienza, i due carabinieri sono stati premiati con la consegna di un diploma di riconoscimento avvenuta questa mattina alle 11 nella sede della Compagnia dei Carabinieri di Menaggio. Alla consegna ufficiale ha provveduto il presidente del comitato locale della Croce Rossa Italiana, Renato Minighini. Ppresenti anche il sindaco di Menaggio, Alberto Bobba, le rappresentanze dell'Associazione Nazionale Carabinieri di Menaggio e Lenno e i rispettivi presidenti, Giuseppe Rao e Angelo Palumbo. Gli onori di casa sono spettati al comandante della Compagnia di Menaggio, Paolo Degrassi, che, nel pronunciare espressioni elogiative nei confronti dei due militari, ha sottolineato che "l'Arma opera quotidianamente, in silenzio ed in maniera generosamente disinteressata, in favore di chiunque si trovi in difficoltà, a prescindere da qualsiasi distinzione".

La motivazione della consegna del diploma nasce, come detto, da un fatto accaduto il 12 settembre scorso: intorno alle 23, in via IV Novembre a Menaggio, si era verificato un sinistro stradale in cui era rimasto ferito, tra gli altri, un 27enne di Lenno. Sul posto era intervenuta la pattuglia della stazione di Menaggio, composta dZacconi e Marcoaldi. A seguito del sinistro, tutti i feriti dei due veicoli coinvolti erano stati ricoverati negli ospedali di zona, eccezion fatta per il 27enne di Lenno che si era rifiutato di essere condotto in ospedale. Considerato che l'uomo accusava dolori lancinanti all'addome, sintomo, quindi, di una certa gravità delle sue condizioni, i due militari, "con una fattiva azione interlocutoria, riuscivano a convincerlo a sottoporsi alle cure mediche presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale di Menaggio dove il malcapitato veniva immediatamente sottoposto ad intervento chirurgico che, a detta dei medici, è servito a salvargli senz'altro la vita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvarono la vita a un ferito in incidente, premiati due carabinieri di Menaggio

QuiComo è in caricamento