Nessun controllo su chi entra: sospesa la licenza alla sala slot di Prestino

La titolare è stata denunciata

La polizia della Questura di Como ha denunciato la titolare della sala slot di piazzale Giotto a Como (zona Prestino). La donna - cittadina italiana di origine cinese - è accusata di non avere predisposto i dovuti controlli sugli ingressi nella sala giochi. In poche parole, stando alla normativa in materia di gioco d'azzardo l'esercente avrebbe dovuto garantire il controllo su chi entra nella propria sala giochi così da evitare l'eventuale ingresso di minorenni. Essendo la prima infrazione riscontrata il questore di Como ha sospeso la licenza della sala slot solo per una settimana.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

  • Camion blocca il Viadotto dei Lavatoi: code e caos

I più letti della settimana

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • Como, blitz al Luca's: chiusa via Foscolo

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Chiuso il Luca's bar di Como: trovate numerose irregolarità, anche igieniche

  • Como, vigile in borghese sulla moto: raffiche di multe ad automobilisti con il telefonino

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento