Cronaca

Sala Comacina, non si ferma all'alt e scappa con manovre pericolose: denunciato

È accaduto ieri, 7 luglio, ma l'autore della fuga è stato trovato solo oggi: all'uomo anche sanzioni per 1100 euro

Durante un controllo nel comune di Sala Comacina, ieri, 7 luglio, una pattuglia della polizia stradale del distaccamento di Tremezzina, ha intimato l'alt ad una macchina. L''automobile fermata aveva attirato l'attenzione degli agenti perchè aveva fatto alcuni sorpassi azzardati, che non potevano passare inosservati. L'uomo alla guida però non solo non si è fermato, ma ha aumentato la velocità e ha cominciato a fuggire con manovre molto pericolose. I due agenti in sella alle loro motociclette hanno quindi inseguito la macchina che è stata ritrovata qualche chilometro più avanti ma vuota: le due persone che la occupavano avevano abbandonato il mezzo e continuato la loro rocambolesca fuga a piedi. 

Si sono scordati, però, di far sparire i documenti all'interno del veicolo e quindi è stato molto facile identificare il conducente, un 40enne di Tremezzina con diversi precedenti penali. L'uomo inizalmente si è reso irreperibile ed è stato trovato oggi, 8 luglio. Il 40enne è stato quindi denunciato per resistenza al pubblico ufficiale, questo perchè nel fuggire con quelle modalità ha messo in pericolo gli stessi agenti che lo inseguivano. Infine avendo violato innumerevoli volte il codice della strada, ha preso anche una multa di 1100 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala Comacina, non si ferma all'alt e scappa con manovre pericolose: denunciato

QuiComo è in caricamento