Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Sabato sera a Cantù: ancora controlli. Denunciate 4 persone ubriache al volante

Continuano i controlli del sabato sera della  polizia locale di Cantù.  Durante lo scorso fine settimana, dalle 22 di sabato alle 8 del mattino di domenica, sono state ritirate quattro patenti di guida e denunciate altre quattro persone per guida...

Continuano i controlli del sabato sera della polizia locale di Cantù. Durante lo scorso fine settimana, dalle 22 di sabato alle 8 del mattino di domenica, sono state ritirate quattro patenti di guida e denunciate altre quattro persone per guida in stato d'ebrezza. Il tasso alcolico riscontrato, infatti, era superiore allo 0.5 g/l. Le persone fermate e denunciate, erano comprese in una fascia d'età che va dai 18 ai 61 anni. "Si vuole dare un segnale molto chiaro", afferma il comandante Baffa. Dunque, non solo giovanissimi, ma anche adulti di una certa età.

Il comandante della polizia locale Marco Baffa, insieme all'assessore Paolo Cattaneo, in conferenza stampa ha fatto il punto della situazione sui controlli effettuati e ha illustrato un progetto che coinvolgerà anche gli studenti. Per i controlli straordinari del sabato sera sono stati impegnati otto operatori e tre autovetture. Inoltre, sono state identificate 73 persone per un totale di 2.816 euro di multe. Oltre ai controlli con l'etilometro, la polizia locale effettua i controlli con il tele laser, nonostante sia inverno, proprio per verificare le segnalazioni che arrivano spesso da parte dei cittadini per monitorare l'alta velocità.

A partire dal 2013, inoltre, la polizia locale in collaborazione con l'assessore Paolo Cattaneo, intende avviare una serie di corsi nelle scuole primarie e secondarie dal titolo: "Educazione alla legalità". L'esperimento è già partito a Mirabello, ma l'idea sarà proposta a tutte le scuole di Cantù. Come spiega l'assessore Paolo Cattaneo: "L'intento è quello di partire per gradi. Alle elementari si parlerà del codice della strada, alle medie dei rischi che possono nascere anche dall'uso di una sigaretta e alle superiori, infine, si parlerà di droga e sostanze stupefacenti". Una serie di incontri a partire dal 2013 a cui parteciperanno docenti e tecnici del settore, a titolo gratuito.

Inoltre, il comandante Baffa afferma di voler portare avanti anche uno studio "sociologico" per capire le radici profonde che portano molti giovani a trovare come unica via di divertimento l'alcol e le sostanze stupefacenti: "Seguiremo due vie: quella della repressione se ci sono illeciti e nel frattempo vogliamo studiare la situazione". Anche sull'andamento dell'iniziativa del "vigile di quartiere", Cattaneo si ritiene soddisfatto e parla di alcune segnalazioni ricevute : "Stiamo cercando di evitare che i genitori parcheggino in quarta fila, o addirittura in curva per accompagnare i figli a scuola. C'è ovviamente un certo grado di tolleranza, ma non quando si mette in pericolo la sicurezza. In tutto, abbiamo fatto una cinquantina di multe e purtroppo qualcuno non l'ha ancora capito, anche perché spesso non lasciano libero il parcheggio del bus". Anche la situazione "neve" al momento sembra sotto controllo. Cattaneo, infatti, dichiara: "Le strade oggi sono abbastanza pulite. I mezzi sono partiti già ieri sera dopo i primi fiocchi. Ringrazio gli uffici e gli operatori che hanno gestito bene la situazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato sera a Cantù: ancora controlli. Denunciate 4 persone ubriache al volante

QuiComo è in caricamento