menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Saccheggiava le auto parcheggiate fuori dal cimitero: arrestato ladro di 66 anni

Sorpreso in flagranza di reato, subito dopo avere rubato da un'auto parcheggiata la borsa che la proprietaria del veicolo aveva lasciato a bordo mentre andava a fare visita ai cari istinti al cimitero. E' accaduto ieri pomeriggio a Como davanti al...

Sorpreso in flagranza di reato, subito dopo avere rubato da un'auto parcheggiata la borsa che la proprietaria del veicolo aveva lasciato a bordo mentre andava a fare visita ai cari istinti al cimitero. E' accaduto ieri pomeriggio a Como davanti al Campo Santo di Breccia. Da tempo i carabinieri monitoravano la zona a causa dei ripetuti episodi di furti ai danni dei visitatori del cimitero che parcheggiavano nelle vicinanze. Ieri, finalmente, il ladro si è tradito. Ha peccato, forse, di eccessiva sicurezza in se stesso (in virtù dei numerosi colpi messi già a segno) e non si è accorto di essere tenuto d'occhio dai militari. L'uomo, un 66enne di Cantù, aveva parcheggiato proprio di fianco alla vettura della sua vittima prescelta, una donna di 69 anni. Dopo essersi assicurato che la donna avesse lasciato la borsa in auto è sceso dalla sua macchina e con un paio di forbici è riuscito a forzare e ad aprire la portiera dell'auto in cui c'era la borsa. Appena ha afferrato la refurtiva i carabinieri lo hanno raggiunto e arrestato. Nella borsa c'era un portafoglio contenente 70 euro. La refurtiva è stata consegnata alla donna e l'uomo denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento