Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Rovellasca, rapina all'ufficio postale. Dipendenti sequestrati

Rapina all'ufficio postale di Rovellasca. Due malviventi, con barbe finte e pistole in pugno, hanno atteso che la posta aprisse. Quando i quattro dipendenti sono arrivati in ufficio e hanno alzato la saracinesca, i due rapinatori sono sbucati alle...

Rapina all'ufficio postale di Rovellasca. Due malviventi, con barbe finte e pistole in pugno, hanno atteso che la posta aprisse. Quando i quattro dipendenti sono arrivati in ufficio e hanno alzato la saracinesca, i due rapinatori sono sbucati alle loro spalle, li hanno fatti entrare in ufficio e li hanno costretti a richiudere la saracinesca. Poi si sono fatti mostrare la cassaforte temporizzata. Il direttore è stato costretto a impostare l'apertura automatica per la quale era necessario attendere 15 minuti. I quattro impiegati, quindi, hanno dovuto attendere l'apertura temporizzata insieme ai bandidti, mentre questi tenevano le pistole puntate verso di loro. nell'attesa i malviventi si sono fatti aprire un armadio blindato da dove hanno sottratto circa 2mila euro. poi, quando la cassaforte si è aperta, hanno rubato circa 38mila euro. Infine hanno rinchiuso i dipendenti e il direttore in una stanza chiusa a chiave e sono fuggiti dall'entrata principale. I dipendenti sono riusciti a lanciare l'allarme. Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri di Cantù e delle compagnie confinanti. I rilievi sul posto e le indagini sulla rapina sono a cura del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cantù. I banditi sarebbero fuggiti a bordo di un furgone la cui targa e il cui modello non sono stati identificati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rovellasca, rapina all'ufficio postale. Dipendenti sequestrati

QuiComo è in caricamento