Rom di nuovo in Ticosa, murata la cabina Enel

Una settimana dopo l'intervento del Comune per sgombrare l'area ex Ticosa dai senzatetto stranieri e dai rifiuti, si è reso necessario un nuovo intervento: la chiusura della cabina Enel con un muro in mattoni e cemento. Infatti, quest'oggi gli...

Una settimana dopo l'intervento del Comune per sgombrare l'area ex Ticosa dai senzatetto stranieri e dai rifiuti, si è reso necessario un nuovo intervento: la chiusura della cabina Enel con un muro in mattoni e cemento. Infatti, quest'oggi gli operai di Acsm Ambiente hanno constatato che il piccolo edificio abbandonato è tornato a ospitare i rumeni senza fissa dimora. L'assessore Peverelli ha commentato: "A mali estremi, estremi rimedi". Per quanto riguarda l'invasione di topi l'assessore Peverelli ha spiegato che è stato già chiesto il preventivo per le operazioni di derattizzazione. Guarda l'intervista all'assessore all'Ambiente, Diego Peverelli (Lega Nord)

Si parla di

Video popolari

Rom di nuovo in Ticosa, murata la cabina Enel

QuiComo è in caricamento