Da Grandate a Casnate, ma i carabinieri scongiurano un altro campo nomadi

Roulotte e camper al campo sportivo, ma il vicesindaco chiama le forze dell'ordine

L'area del campo sportivo di Casnate con Bernate (archivio)

Dopo essere stati costretti ad abbandonare il parcheggio della stazione di Grandate a causa dell'ordinanza del Comune di Como (sul cui territorio si trova tale parcheggio) i nomadi che campeggiavano con roulotte e camper si sono trasferiti altrove. Nel pomeriggio del 2 luglio 2018, subito dopo essere stati gomberati dalla polizia locale di Como, si sono diretti al parcheggio del campo sportivo di Casnate con Bernate, nell'area dove sorge anche il Palasampietro.
Il nuovo assembramento di caravan non è passato inosservato alla popolazione. Il vicesindaco Antonio Milani, dopo essersi consultato con il primo cittadino Fabio Bulgheroni (che in quel momento non si trovava a Casnate) ha allertato le forze dell'ordine. Ci hanno pensato i carabinieri ad intervenire e ad allontanare il gruppo di nomadi, scongiurando, così, un "campo rom" nell'area del campo sportivo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

Torna su
QuiComo è in caricamento