Rimozione casetta: il Consorzio chiede una proroga, il Comune dice no. Domani finale thriller

Il destino della casetta sul lungolago? Un mistero. Come noto, martedì scorso il Comune intimò al Consorzio Como Turistica la rimozione entro 7 giorni del manufatto collocato all'inizio della passeggiata. Questo in virtù dell'annullamento della...

Rovi (Pd): "Casetta come il muro, va tolta". Il giallo della panchina

Il destino della casetta sul lungolago? Un mistero. Come noto, martedì scorso il Comune intimò al Consorzio Como Turistica la rimozione entro 7 giorni del manufatto collocato all'inizio della passeggiata. Questo in virtù dell'annullamento della concessione di occupazione di suolo pubblico rilasciata il 30 aprile scorso poiché la collocazione della casetta “non può ritenersi attuazione del contratto di sponsorizzazione (per l'apertura della passeggiata Amici di Como ndr)” e perché sarebbe servito un "inquadramento giuridico diverso rispetto a quello originariamente previsto”. Poggiando la concessione "su un’erronea indicazione dei presupposti giuridici/contrattuali" ecco dunque l'invito a smantellare la casetta. Il termine ultimo per l'esecuzione dello smontaggio è la giornata di domani ma, ad oggi, non è affatto chiaro se esso verrà rispettato o meno.

Stamattina, infatti, a Palazzo Cernezzi si era consumato fulmineamente l'ennesimo colpo di scena della vicenda. Agli uffici, infatti, era arrivata la richiesta da parte del Corsozio di una proroga rispetto all'ordine di rimozione. Ma secondo le nostre informazioni quella proposta sarebbe già stata respinta, poiché in Comune la linea resta quella della scorsa settimana: la casetta va smontata.

Ma mentre dal Consorzio Como Turistica arriva la conferma circa la richiesta di una proroga dei termini, sulla risposta negativa già formalizzata dall'amministrazione le certezze vengono meno. Dunque, a conti fatti, domani - giorno X - non resterà che puntare gli occhi sul lungolago per capire se la casetta sarà smontata o meno. Nel secondo caso, sembra certo che già mercoledì a Palazzo Cernezzi prenderà il via l'iter per la rimozione coatta tramite propri operai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento