menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Sfondano vetrina con un tombino ma i carabinieri li mettono in fuga

Rifiuta il test tossicologico: patente ritirata a un 19enne

L'odore di marijuana proveniente dall'abitacolo dell'auto ha subito destato l'attenzione dei carabinieri. Un sabato sera che quattro giovani amici non dimenticheranno facilmente. I carabinieri della di San Bartolomeo Val Cavargna hanno fermato...

L'odore di marijuana proveniente dall'abitacolo dell'auto ha subito destato l'attenzione dei carabinieri. Un sabato sera che quattro giovani amici non dimenticheranno facilmente. I carabinieri della di San Bartolomeo Val Cavargna hanno fermato un'auto in via Vigna del Lago a Dongo, vicino a un noto locale in riva al lago. Insospettiti dall'odore di marijuana i militari hanno effettuato un controllo sia sui quattro ragazzi che sul veicolo. Sul tappetino dei sedili posteriori è stato ritrovato un sacchetto con 0,2 grammi di cannabis. Uno dei quattro amici, 30enne originario di Parma, ha ammesso il possesso della sostanza stupefacente ritrovata. I carabinieri hanno quindi chiesto al conducente della macchina, un ragazzo di 19 anni, se volesse sottoporsi al test tossicologico. Il giovane si è rifiutato. E' scattata nei suoi confronti la denuncia in stato di libertà per aver rifiutato l'accertamento. La patente gli è stata ritirata, mentre altri due ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Como in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento