Retata a Cantù, il sindaco ringrazia le forze dell'ordine: "Operazione storica"

La retata a Cantù di venerdì notte tra il 30 novembre l'1 dicembre, nella zona di piazza Garibaldi, ha riscosso il plauso del sindaco Claudio Bizzozero. Il servizio coordinato di controllo effettuato dalle forze dell'ordine - che ha visto...

La retata a Cantù di venerdì notte tra il 30 novembre l'1 dicembre, nella zona di piazza Garibaldi, ha riscosso il plauso del sindaco Claudio Bizzozero. Il servizio coordinato di controllo effettuato dalle forze dell'ordine - che ha visto impegnati quasi 50 uomini dei carabinieri, polizia, guardia di finanza, unità cinofile e polizia locale - è considerato dal primo cittadino un'operazione storica per Cantù. Bizzozero ha diffuso oggi un comunicato stampa per ringraziare le forze dell'ordine:

"L'operazione di polizia effettuata congiuntamente da Carabinieri, Polizia Locale ed unità cinofile della Guardia di Finanza, nella notte fra venerdì e sabato, non ha precedenti nella storia della nostra città ed ha voluto rappresentare, nel nostro intendimento, un segnale forte e chiaro a tutti coloro che pensino di potersi "divertire" o svolgere la propria attività economica senza rispettare la cosa pubblica, i diritti altrui e le norme di legge in materia di sicurezza e di pubblico decoro.

Pianificata da settimane in accordo con la Prefettura, l'operazione ha coinvolto più di 50 agenti dei diversi corpi, che hanno operato in maniera davvero perfetta. Da sindaco e da cittadino mi sento innanzitutto in dovere di ringraziare pubblicamente i componenti del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica (Prefetto, Questore e Comandanti Provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza) per la totale disponibilità dimostrata nei confronti delle nostre richieste.

Inoltre ringrazio pubblicamente il Comandante della nostra Polizia Locale, l'assessore Cattaneo e tutti gli ufficiali, gli agenti, i carabinieri ed i finanzieri impegnati nell'operazione, per il perfetto lavoro congiuntamente svolto. C'è chi parla di sicurezza e chi invece, pur nei limiti delle risorse a disposizione, agisce quotidianamente ed in silenzio per realizzarla. Agli agenti ed agli ufficiali delle diverse forze di pubblica sicurezza va la nostra sentita riconoscenza per il loro quotidiano lavoro a tutela della libertà e della sicurezza di tutti".

Si parla di

Video popolari

Retata a Cantù, il sindaco ringrazia le forze dell'ordine: "Operazione storica"

QuiComo è in caricamento