Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Record storico di frontalieri in Ticino: sono 62.555

A dispetto del voto del 9 febbraio 2014 e della volontà di creare filtri sempre più duri da parte di Udc e Lega dei Ticinesi, il numero di frontalieri in Ticino fa registrare il nuovo record assoluto. Lo dicono i dati dell'Ufficio federale di...

Mentre qui tiriamo la cinghia, un Comune ticinese concede 500 franchi a tutti

A dispetto del voto del 9 febbraio 2014 e della volontà di creare filtri sempre più duri da parte di Udc e Lega dei Ticinesi, il numero di frontalieri in Ticino fa registrare il nuovo record assoluto. Lo dicono i dati dell'Ufficio federale di statistica (Ust) secondo cui nel secondo trimestre del 2015 sul territorio cantonale erano attivi 62.555 lavoratori provenienti da oltreconfine, con un +1,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Si tratta di un aumento dello 0,2% nel confronto con lo stesso periodo dell'anno scorso ma soprattutto, come detto, è il picco storico.

In Ticino la quota di 60mila frontalieri era stata superata nei primi tre mesi del 2014. Nel terzo trimestre dello stesso anno era stato anche raggiunto il precedente massimo di 62'481 lavoratori. Nel trimestre successivo si è assistito poi a un calo a 61'593, ma a partire da quest'anno è nuovamente subentrata la fase di crescita (61'740 nel primo trimestre). Nel complesso, secondo i dati dell'Ust a livello confederale nel periodo aprile-giugno lavoravano 297.938 frontalieri, con incrementi rispettivamente del 2,6% (trimestre) e del 3,4% (annuo).

Clamoroso risulta il confronto con l'anno 2002, anno in cui entrò in vigore la libera circolazione con l'Unione Europea. Allora i frontalieri erano 163.330, quelli nel solo Ticino 32.560: da quel momento la crescita è stata dell'82% a livello nazionale e del 92% a sud delle Alpi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record storico di frontalieri in Ticino: sono 62.555

QuiComo è in caricamento