menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Violenza su anziani (repertorio)

Violenza su anziani (repertorio)

Como, arrestata badante violenta: maltrattava un'anziana con urla e percosse

I familiari hanno iniziato a nutrire sospetti vedendo dei lividi sulle mani e sui glutei della povera signora

I carabinieri della stazione di Rebbio nella mattinata di oggi, 16 febbraio, hanno arrestato in via cautelare una cittadina ucraina, classe 58, regolare sul territorio, residente a Como. La signora, nella prima metà del 2020, in qualità di badante, assisteva una anziana del 39. Era assunta con regolare contratto che comprendeva vitto e alloggio. Dall'esito delle indagini è risultato che ha maltrattato ripetutamente la vittima con urla, percosse e violenze gratuite. I familiari da subito hanno iniziato a notare lividi, che però venivano falsamente attribuiti dalla badante a colpi involontari (su mani e glutei principalmente). I Carabinieri, grazie all’aiuto della famiglia, hanno raccolto vari elementi che hanno portato l’Autorità Giudiziaria ad applicare la misura cautelare, considerato che l’arrestata continuava a fare la badante in un’altra di casa di Como da dove è stata prelevata stamattina ed accompagnata in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento