Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Reati elettorali in Ticino, volevano vendere le loro schede su internet

In Ticino è stata aperta un'inchiesta giudiziaria: su segnalazione del Consiglio di Stato elvetico la magistratura ticinese con la polizia cantonale hanno indagato su un presunto reato elettorale. Le indagini hanno permesso di identificare sei...

In Ticino è stata aperta un'inchiesta giudiziaria: su segnalazione del Consiglio di Stato elvetico la magistratura ticinese con la polizia cantonale hanno indagato su un presunto reato elettorale. Le indagini hanno permesso di identificare sei persone che su internet avevano affermato di voler mettere in vendita la propria scheda elettorale. Una di queste aveva addirittura affermato di averla già venduta. Tutti sono stati interrogati e rimangono indagati. In ogni caso la polizia cantonale ha reso noto che "grazie all'intervento degli inquirenti, le persone coinvolte hanno esercitato il loro diritto di voto evitando ogni violazione delle legge elettorale". L'indagine è coordinata dal Procuratore Nicola Respini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati elettorali in Ticino, volevano vendere le loro schede su internet

QuiComo è in caricamento