Rapina in tabaccheria a Cabiate: titolare minacciata con la pistola

Bandito fuggito con l'incasso e alcuni gratta e vinci

Repertorio

Rapina a Cabiate alla tabaccheria-cartoleria di via Veneto. Attimi di terrore per la titolare, che si è vista minacciare da un rapinatore solitario, armato di pistola. E' successo verso le 12.30 di sabato 16 giugno 2018 in via Vittorio Veneto, in pieno centro paese.
Come riferito dalla Provincia, il bandito, pare italiano, è arrivato con volto coperto da passamontagna e cappuccio, si è diretto verso il bancone dove si trovava la titolare della tabaccheria e si è fatto consegnare soldi (qualche centinaio di euro, l'incasso della mattinata) e alcuni gratta e cinci.
Poi è fuggito a bordo di una Citroen Berlingo, poi risultata rubata a Biassono, in provincia di Monza e Brianza.
Indagano i carabinieri.

Solo di pochi giorno fa la notizia di un'altra rapina a mano armata, questa volta a Montano Lucino, al negozio Scarpe&Scarpe. Il rapinatore aveva minacciato la cassiera con una pistola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento