Mariano, rapina e ferisce una prostituta sulla Novedratese: arrestato

L'autore è un albanese di 28 anni

Controlli dei carabinieri (immagine di repertorio)

Ha rapinato e ferito una prostituta sulla Novedratese, ma è stato arrestato dai carabinieri di Cantù

E' successo nella serata di martedì 21 novembre 2017: protagonista un 28enne albanese, incensurato, residente nel milanese.
L'uomo ha rapinato una prostituta sulla Novedratese in territorio di Mariano Comense, minacciandola con un coltello e costringendola a consegnare la borsetta con dentro un telefono cellulare Samsung G7, documenti ed effetti personali, presi dal rapinatore che è poi fuggito a bordo della propria autovettura.
La donna è rimasta lievemente ferita al palmo della mano. Subito ha chiamato il 112, dando il via alle ricerche da parte del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Cantù.

Le indagini


La sinergia tra la Centrale Operativa e le pattuglie, unita alla conoscenza profonda del territorio, ha permesso di individuare l’auto dell'albanese che è stato bloccato e trovato in possesso della refurtiva.
L'uomo è stato portato presso al carcere del Bassone di Como.
L'arresto è considerato in flagranza quale naturale conseguenza dell’attento e costante monitoraggio, condotto a 360 gradi, del fenomeno dello sfruttamento della prostituzione con tutte le sfaccettature che lo riguardano e lo contraddistinguono.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento