Cronaca

Rapina in ristorante del centro finisce a bottigliate: una donna all'ospedale. Malvivente fugge a mani vuote

E' accaduto intorno alle 12: un uomo - che si è poi scoperto essere di nazionalità siriana - è entrato in un ristorante del centro storico (zona via Cinque Giornate) e si è avvicinato a una donna di 68 anni, madre di uno dei titolari, che si...

Rapina in ristorante del centro finisce a bottigliate: una donna all'ospedale. Malvivente fugge a mani vuote

E' accaduto intorno alle 12: un uomo - che si è poi scoperto essere di nazionalità siriana - è entrato in un ristorante del centro storico (zona via Cinque Giornate) e si è avvicinato a una donna di 68 anni, madre di uno dei titolari, che si trovava in quel momento vicino alla cassa. Con fare molto minaccioso ha intimato alla donna di consegnargli i soldi. Il figlio della donna è intervenuto cercando di bloccare o mettere in fuga il rapinatore il quale, però, non ha desistito tanto facilmente. Ne è nata un'accesa colluttazione. Il rapinatore aveva con sé anche un coltello che ha provato a utilizzare per ferire il titolare del locale. La lite è durata pochi concitati e violenti istanti ed è terminata quando l'aggressore è stato disarmato grazie anche all'intervento di altri dipendenti del locale. Nel corso della lite il rapinatore ha afferrato una bottiglia da uno scaffale e l'ha scagliata contro il titolare ferendolo lievemente alla testa. Il malvivente è riuscito a fuggire ma senza bottino. Sul posto è intervenuta un'ambulanza per soccorrere la 68enne colta da un malore. La polizia è giunta pochi istanti dopo che il rapinatore si era dileguato. Sono scattate immediatamente le indagini per rintracciarlo e arrestarlo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in ristorante del centro finisce a bottigliate: una donna all'ospedale. Malvivente fugge a mani vuote

QuiComo è in caricamento