Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Rapina di Fenegrò: imitavano l'accento dell'est, arrestati due italiani

Sono due italiani i responsabili della rapina di Fenegrò avvenuta lo scorso 19 gennaio ai danni di un uomo di 67 anni legato e picchiato nel giardino della sua villa. I carabinieri hanno fornito i dettagli nella conferenza stampa che si è svolta...

rapina-fenegro-armi-mar16

Sono due italiani i responsabili della rapina di Fenegrò avvenuta lo scorso 19 gennaio ai danni di un uomo di 67 anni legato e picchiato nel giardino della sua villa. I carabinieri hanno fornito i dettagli nella conferenza stampa che si è svolta questa mattina alle 11 nella sede del comando provinciale di piazza Duca d'Aosta a Como. Si è scoperto che i due responsabili avevano simulato l'accento dell'est europa per confondere l'eventuale testimonianza della vittima. In realtà i due malviventi sono italiani, uno dei quali vecchia conoscenza dell'uomo rapinato poiché aveva svolto lavori per suo conto nella sua abitazione e perché aveva abitato in un'abitazione di proprietà dell'uomo al quale pagava l'affitto. Ecco perché il 67enne ha raccontato che nonostante l'accento dell'est la voce di uno dei rapinatori gli era sembrata famigliare.

I carabinieri sono riusciti ad analizzare il navigatore dell'auto dell'auto della vittima con la quale i due rapinatori erano fuggiti. Ricostruendo gli spostamenti sono più riusciti ad acquisire ulteriori elementi per rintracciare uno dei due malviventi che, messo alle strette, ha deciso di collaborare con i carabinieri fornendo utili indicazioni per arrestare anche il complice. Del resto le intercettazioni telefoniche non lasciavano dubbio sulla loro responsabilità nella rapina. L'uomo che ha collaborato con i carabinieri è agli arresti domiciliari, l'altro si trova in carcere. Rapina aggravata, sequestro di persona e lesioni personali.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina di Fenegrò: imitavano l'accento dell'est, arrestati due italiani

QuiComo è in caricamento