menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sul bus da Como a Cantù: aggrediscono una donna e prendono a bottigliate un uomo

Arrestati per tentata rapina

Attimi di violenza a bordo di un autobus di linea diretto da Como a Cantù poco dopo le 17 del pomeriggio del 3 aprile 2020. Una donna è stata aggredita da due uomini - un marocchino di 22 anni e un albanese di 31 anni - che hanno cercato di sottrarle la borsa. Mentre uno dei due la teneva ferma per il collo l'altro cercava di prenderle la borsa. In difesa della donna è subito intervenuto il fratello che ha ingaggiato una furibonda lite con gli aggressori. Il fratello della donna, però, ha avuto la peggio: ha rimediato calci, pugni e una bottigliata al volto.
Il conducente ha fermato l'autobus in via Napoleona e subito sono stati allertati i soccorsi e ele forze dell'ordine. I due aggressori, però, sono riusciti a scappare mentre l'uomo intervenuto in difesa della sorella (entrambi sono marocchini regolari in Italia) è rimasto riverso a terra a bordo del bus con il volto e una mano sanguinanti. I poliziotti grazie alla descrizione fornita dalle vittime sono riusciti a rintracciare gli aggressori e ad arrestarli. Entrambi hanno numerosi precedenti penali. Adesso si trovano al carcere Bassone con l'accusa di tentata rapina e lesioni aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento