Ragazzina di 13 anni violentata a Como: fermati due giovani

La ragazza ha trovato il coraggio di denunciare

Abusata sessualmente da due giovani, 13enne nigeriana denuncia i presunti aggressori, che vengono così fermati dai poliziotti della squadra Volante della Questura di Como.

Il fatto risale alla sera di sabato 5 ottobre, quando, intorno alle ore 21.30, la 13enne sarebbe stata avvicinata da un 20enne suo connazionale, all'angolo tra via Napoleona e via De Cristoforis. Il giovane le avrebbe strappato di mano il cellulare, fuggendo a piedi inseguito da lei e trascinandola così verso la propria abitazione, dove poi l'avrebbe costretta ad entrare. Qui la ragazza avrebbe subito gli abusi, sia da parte del giovane sia da parte di un suo amico, anche lui 20enne nigeriano, giunto poco dopo. Soltanto al mattino la vittima sarebbe riuscita a sfuggire ai due e a tornare dalla famiglia che, nel frattempo, aveva allertato i Carabinieri della scomparsa della figlia.

Il lunedì successivo la 13enne ha trovato il coraggio di dire alla madre quanto era avvenuto e a quel punto la donna, insieme ad altri due familiari, ha raggiunto l'abitazione di uno dei presunti aggressori dove è scoppiata una collutazione, sedata infine dall'intervento degli agenti della Volante intervenuti su segnalazione.

I poliziotti hanno quindi accompagnato in Questura i due 20enni, mentre la vittima è stata accompagnata in ospedale per gli accertamenti del caso; accertamenti che hanno confermato l'avvenuta violenza. I due presunti aggressori sono stati quindi condotti in carcere con l'accusa di atti sessuali con minorenne, in attesa di convalida dell'arresto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, tragedia all'alba: ragazzo trovato in fin di vita sulla strada muore in ospedale

  • Il dramma di Gaetano Banfi, il ragazzo di Rebbio morto in strada

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

Torna su
QuiComo è in caricamento