Ragazza di 16 anni violentata a Brunate durante una festa: nessuno l'ha aiutata

Arrestato un 22enne marocchino. In casa c'erano alcuni amici che non sono intervenuti

Violentata durante una festa di compleanno. E' successo a Brunate nel mese di agosto 2018 ma la notizia è stata resa nota solo adesso dopo che la squadra mobile della Questura di Como è riuscita a individuare e ad arrestare il violentatore nella giornata del 1 novembre 2018. Si tratta di un marocchino di 22 anni.
La vittima è una ragazza di 16 anni. La giovane ha denunciato l'accaduto solo dopo due mesi perché non sopportava il peso della violenza subita. Insieme al padre si è recata dalla polizia e ha racontato come sarebbero andati i fatti.

Ad agosto era andata a casa del giovane, che allora abitava a Brunate, per festeggiare un compleanno insieme ad altri amici. Durante la festa non si sarebbe sentita bene e si sarebbe sdraiata per riposarsi e si sarebbe poi addormentata. Dopo npon molto si è svegliata sentendo sopra di sé il giovane che abusava di lei. Nionostante le grida il 22enne non ha desistito e ha continuato nella violenza mentre dalla stanza accanto alcuni amici sentivano le richieste d'aiuto ma senza intervenire. 

Il giovane è stato individuato a Camerlata. Attualmente era senza fissa dimora poiché non abitava più a Brunate. Dalle indagini sarebbero emersi chiari elementi di colpevolezza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, tragedia all'alba: ragazzo trovato in fin di vita sulla strada muore in ospedale

  • Il dramma di Gaetano Banfi, il ragazzo di Rebbio morto in strada

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Gli esiti dell'autopsia: Gaetano era a terra quando è stato investito

Torna su
QuiComo è in caricamento