Cronaca

Ragazza violentata a Cantù sabato notte

Cantù, una ragazza è stata violentata nella notte tra sabato e domenica. Era andata a casa di una sua amica. Le due ragazze intorno all'una di notte sono uscite di casa per andare a comprare le sigarette a un distributore automatico nella zona...

Cantù, una ragazza è stata violentata nella notte tra sabato e domenica. Era andata a casa di una sua amica. Le due ragazze intorno all'una di notte sono uscite di casa per andare a comprare le sigarette a un distributore automatico nella zona. Mentre camminavano si sono accorte che un uomo le stava seguendo. Un po' intimorite hanno cominciato ad accelerare il passo, ma quando hanno visto che l'uomo le stava sempre dietro il timore si è trasformato in terrore. Si sono messe a correre per cercare di seminarlo, ma l'uomo, dall'aspetto davvero poco rassicurante, le ha raggiunte. Una delle due amiche è riuscita a scappare, mentre l'altra è stata fermata con uno strattone dall'aggressore che l'ha violentata. L'amica che era riuscita a scappare ha chiamato subito i carabinieri, ma quando sono giunti sul posto il violentatore era già fuggito e, purtroppo, la giovane ragazza (20 anni) aveva già subito violenza sessuale.

La giovane, in evidente stato di choc, è stata portata in un ospedale di Milano, dove le sono state prestate tutte le cure del caso. Ora i carabinieri del Nucleo operativo di Cantù stanno indagando nel tentativo di individuare l'aggressore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza violentata a Cantù sabato notte

QuiComo è in caricamento