Cronaca Via Valbasca

Como, ragazza sfugge a un'aggressione in Valbasca

Buttata a terra più volte, la donna ha reagito ed è riuscita a scappare

Repertorio (foto Milano Today)

Allarmante episodio nel pomeriggio di giovedì 7 giugno 2018 in Valbasca, zona verde tra Lora (quartiere di Como) e Lipomo, molto frequentata dagli amanti del jogging, delle camminate e da persone che portano a spasso il cane.
Secondo quanto si è potuto apprendere, intorno alle 16.30 una donna è stata aggredita da uno sconosciuto sul sentiero che costeggia la proprietà di Casa di Gino e che sbuca in Valbasca. La ragazza era in giro con il cane e avrebbe subito un'aggressione e un tentativo di violenza da parte di un uomo che, secondo quanto appreso, si copriva il volto con la maglietta. La giovane è stata buttata a terra più volte e il maniaco (pare con accento slavo) sembrava masturbarsi prima di saltarle addosso. Fortunatamente la ragazza non si è data per vinta, ha reagito ed è riuscita a fuggire. Quando è scappata un altro frequentatore della zona, vedendola sconvolta, le ha chiesto cosa fosse successo. Venuto a conoscenza dell'accaduto, l'uomo è corso nel bosco e ha visto l'aggressore, ma non è riuscito a raggiungerlo. Poco prima pare che avesse incrociato il maniaco e che lui gli avesse chiesto se sapesse se il cane della ragazza fosse aggressivo.
La donna ha sporto denuncia su quanto accaduto. 
La notizia è rimbalzata sui social network mettendo in allarme chi frequenta la zona.


Nel novembre 2017 sempre nella zona di Lora si era verificato un fatto simile, anche se non in Valbasca ma nel centro del quartiere. In quell'occasione una donna era stata molestata mentre andava a messa nella chiesa parrocchiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, ragazza sfugge a un'aggressione in Valbasca

QuiComo è in caricamento