Sabato, 31 Luglio 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando Libeskind a Como immaginò un "incredibile cristallo" nel lago

Era il settembre del 2008 quando l'architetto Daniel Libeskind è venuto a Como e ha incontrato l'allora sindaco Stefano Bruni. Quel giorno è stata l'occasione per l'archistar di ammirare il lago dalla sponda dalla sponda davanti piazza Cavour...

Era il settembre del 2008 quando l'architetto Daniel Libeskind è venuto a Como e ha incontrato l'allora sindaco Stefano Bruni. Quel giorno è stata l'occasione per l'archistar di ammirare il lago dalla sponda dalla sponda davanti piazza Cavour. Questo documento video esclusivo ha colto un breve momento in cui Libeskind esprime ciò che la visione del lago, proprio davanti alla diga foranea, gli ha ispirato in quell'istante: un incredibile cristallo con attrattive, come ad esempio un ristorante. Già allora si parlava di Expo, come si capisce chiaramente dalle parole di Bruni che parlò di un'occasione per ripensare l'architettura della città in chiave moderna o per lo meno di un'occasione per aprire un dibattito vista la grande opportunità che Expo avrebbe potuto (e potrebbe) rappresentare.

Il dibattito, in effetti, è quanto mai vivo in città. L'associazione "Amici di Como" si appresta (questione di poche settimane) a presentare alla città e all'amministrazione comunale il progetto di un monumento ideato da Libeskind che l'associazione vorrebbe regalare a Como a proprie spese, da realizzare proprio nella zona della diga foranea, ammirata dall'artista-architetto in quel 25 settembre 2008.

Si parla di

Video popolari

Quando Libeskind a Como immaginò un "incredibile cristallo" nel lago

QuiComo è in caricamento