Cronaca

Punta da insetto cade e batte la testa: donna grave a Cabiate

Una donna di 63 anni di Mariano Comense è stata ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Lecco. La donna ieri intorno alle 14.30, mentre si trovava in via Gramsci a Cabiate, è stata punta da un insetto, per la precisione da un insetto...

insetto-ape-vespa-lug16

Una donna di 63 anni di Mariano Comense è stata ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Lecco. La donna ieri intorno alle 14.30, mentre si trovava in via Gramsci a Cabiate, è stata punta da un insetto, per la precisione da un insetto dell'ordine degli imenotteri. La puntura ha causato uno choq anafilattico a seguito del quale la donna è svenuta e ha battuto violentemente la testa. Dopo un primo trasporto d'urgenza all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia la donna è stata trasferita all'ospedale di Lecco per una frattura cranica e per un'emorragia cerebrale. Nella serata di ieri la prognosi era riservata, tuttavia da quanto trapelato sembra che le condizioni della 63enne marianese siano tali da far sperare che possa riprendersi e guarire senza conseguenze permanenti. Ad ogni modo si attendono ulteriori aggiornamenti sulle sue condizioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punta da insetto cade e batte la testa: donna grave a Cabiate

QuiComo è in caricamento