Protesta dei vigili in consiglio, Frisoni: "Stupito, ma facciano come credono. Io non ci sarò"

"I vigili vogliono protestare in consiglio comunale? Facciano pure, non farò nulla per impedirlo e in Italia queste iniziative sono sempre permesse. Io, però, ho già comunicato che non sarò presente e dubito che questi sistemi producano risultati...

festa-vigili-2015-1

"I vigili vogliono protestare in consiglio comunale? Facciano pure, non farò nulla per impedirlo e in Italia queste iniziative sono sempre permesse. Io, però, ho già comunicato che non sarò presente e dubito che questi sistemi producano risultati concreti".

L'assessore alla Polizia locale, Paolo Frisoni, non fa una piega davanti alle avvisaglie di una sostanziosa protesta di una parte dei vigili annunciata con questo comunciato ufficiale. Molti i motivi di scontento soprattutto tra la ventina di agenti del reparto operativo che ha fondato l'ala comasca del sindacato di categoria Sulpm. Si va dalla della denuncia dell'"abile gioco di prestigio con cui è stata messa a punto una riorganizzazione del settore operativo volta a dare la mera illusione di possedere i numeri sufficienti per garantire tutti i servizi, compreso il turno notturno", passando per la mancata corresponsione di idennità aggiuntive per i servizi supplementari, fino alla gestione di ferie e permessi.

Temi specifici che naturalmente sono di competenza più del comandante Donatello Ghezzo che non dell'assessore, ma sul quale Frisoni offre le sue valutazioni di carattere generale. "Che il Corpo sia pesantemente sotto organico e che il personale sia poco è un'evidenza - afferma l'assessore alla Polizia locale - ma sinceramente sono davvero sorpreso dalle prese di posizione di questi agenti. Innanzitutto perché con i vigili, anche con i rappresentanti del nuovo sindacati, sono sempre stati fatti gli incontri richiesti ai quali io stesso ho partecipato. In secondo luogo, sono stupito perché stiamo cercando proprio di dare maggiore visibilità ai vigili, di qualificarli maggiormente e di restituire ai cittadini un'immagine sempre migliore del Corpo. Stiamo rivitalizzando la polizia locale e facendo ogni sforzo per mettere gli agenti in condizone di lavorare al meglio. Un lavoro che però, evidentemente, non è compreso fino in fondo".

Senza mai alzare il tono della voce, Frisoni chiude parole piuttosto secche.

"Lunedì ci sarà la protesta in consiglio? Non lo so, ne ho sentito parlare ma non so esattamente cosa vogliano fare o dire - afferma - Vadano dove vogliono, naturalmente, gli agenti: in Italia è legittimo fare proteste sindacali. Io comunque non ci sarò, sarò via da Como fino a giovedì. Ribadisco, ad ogni modo, che anche per deformazione professionale sono sempre convinto che sia meglio incontrarsi e parlare dei problemi, piuttosto che intraprendere iniziative come quella annunciata che producono ben pochi risultati concreti. Detto questo, confermo come sempre la mia disponibilità a nuovi incontri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento