Prostituzione nel Luganese: denunciate 8 donne senza permesso di soggiorno

Operazione anti-prostituzione a Melano, in provincia di Lugano (Ticino). La polizia ticinese è intervenuta in una struttura dove veniva praticata la prostituzione. Sono state controllate 9 donne (3 ucraine, 1 bulgara, 1 moldava, 1 marocchina, 1...

prostituta-bn-sfocata

Operazione anti-prostituzione a Melano, in provincia di Lugano (Ticino). La polizia ticinese è intervenuta in una struttura dove veniva praticata la prostituzione. Sono state controllate 9 donne (3 ucraine, 1 bulgara, 1 moldava, 1 marocchina, 1 russa, 1 rumena e 1 bielorussa). Di queste, solo la cittadina rumena era in possesso del regolare permesso. Le altre 8 donne sono state denunciate al Ministero Pubblico per infrazione alla Legge federale sugli stranieri. I responsabili del locale, un 75enne e un 51enne, entrambi cittadini italiani domiciliati nella regione, sono stati interrogati e denunciati per infrazione alla legge federale sugli stranieri. In un secondo locale, a Maroggia, al momento del controllo erano presenti 4 donne (2 bulgare, 1 rumena e 1 italiana) tutte in possesso del regolare permesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento