Cronaca

Posti moto in via Rubini, residenti furiosi: "Contro l'arroganza 130 firme. E ora gli striscioni"

E' un fiume in piena Luciano Mori, il residente di via Rubini che dal primo minuto è il coordinatore delle proteste contro le file di posti moto realizzati dal Comune ai due lati della strada. E dopo l'ennesima settimana di ingorghi, caos...

sdr-87

In ultimo, molto probabile anche il posizionamento nei prossimi giorni di un nuovo banchetto per la raccolta delle firme. "Basta passare da via Rubini per rendersi conto che chiunque giudica folle la posizione di quei posti moto, tra l'altro disegnati in un modo tale che spesso le moto più grandi nemmeno ci stanno - conclude Mori - Non sarà difficile, immagino, coinvolgere altri cittadini per dire basta a questa situazione e alle imposizioni di questo genere".

Leggi anche: La bici sfuggita al camion, le imprecazioni, l'inversione a U: video-deliri da via Rubini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti moto in via Rubini, residenti furiosi: "Contro l'arroganza 130 firme. E ora gli striscioni"

QuiComo è in caricamento