Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Posteggi blu, basta multe se si sfora l'orario

La notizia riguarda tutti i Comuni d'Italia, anche Como: se si posteggia l'auto nei posti blu a pagamento e si sfora l'orario di sosta pagato con parchimetro, non si può essere multati. Lo ha stabilito, o meglio, chiarito una volta per tutte il...

Posteggi in viale Varese

La notizia riguarda tutti i Comuni d'Italia, anche Como: se si posteggia l'auto nei posti blu a pagamento e si sfora l'orario di sosta pagato con parchimetro, non si può essere multati. Lo ha stabilito, o meglio, chiarito una volta per tutte il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per la precisione, è stato il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro a sgombrare il campo da ogni dubbio con la risposta a un'interrogazione rivolta al ministro Maurizio Lupi. "Nel caso di sosta illimitata tariffata - si legge nella nota del sottosegretario - il pagamento in misura insufficiente non costituisca violazione di una norma di comportamento, ma configuri unicamente un'inadempienza contrattuale. Pertanto, nei casi di pagamenti in misura insufficiente, l'inadempienza implica il saldo della tariffa non corrisposta".

Quindi, gli unici obblighi che hanno gli automobilisti che sostano sui posteggi blu a pagamento sono di "mettere in funzione il dispositivo di controllo della durata della sosta" e di "segnalare in modo chiaramente visibile l'orario di inizio della sosta". Ciò significa che nessun vigile o ausiliario della sosta ha il diritto a multare il veicolo che abbia superato l'orario di parcheggio pagato al parchimetro. Chi venisse multato può fare ricorso per vedersi annullata la sanzione.

Resta da chiarire un ultimo aspetto: come fa il gestore dei posteggi blu (spesso, come nel caso di Como, si tratta di società partecipate dei Comune) a recuperare i soldi dovuti da chi ha posteggiato l'auto oltre il termine segnalato dal parchimetro? Il Ministero ha spiegato che "le amministrazioni locali possono affidare al gestore del servizio le azioni necessarie al recupero delle evasioni tariffarie e dei mancati pagamenti, ivi compresi il rimborso delle spese e le penali, da stabilire con apposito regolamento comunale, secondo le indicazioni e le limitazioni fornite dal codice civile e dal codice del consumo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posteggi blu, basta multe se si sfora l'orario

QuiComo è in caricamento