menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte Chiasso, sequestrate 1,6 milioni di mascherine senza indicazione di origine

La merce proveniva dall'Olanda

Nei giorni scorsi, Funzionari del Servizio Antifrode della Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Ponte Chiasso e militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Ponte Chiasso, hanno sottoposto a controllo una spedizione di merce, di origine cinese, proveniente dall’Olanda, costituita da 330 colli di mascherine facciali monouso, imbustate in confezioni da 25 pezzi ciascuna, per un totale di 1.650.000 pezzi.
Dopo una preliminare verifica dei documenti, proprio per  la particolare tipologia di merce e tenuto conto dell’attuale emergenza epidemiologica, si è proceduto al controllo fisico, che ha consentito di accertare l’assenza di evidenti e precise indicazioni circa l’origine cinese del prodotto.

Si è quindi proceduto al sequestro cautelare amministrativo dell’intera spedizione, per violazione dell’art. 4, comma 49 bis, della Legge 24.12.2003, n. 350.
Il risultato conseguito testimonia il costante impegno dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e della Guardia di Finanza che in modo sinergico operano per contrastare i traffici illegali al confine, a tutela della salute pubblica, ancor più in questa delicata fase di emergenza internazionale di rischio sanitario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia, nuova ordinanza: intere province in arancione "scuro"

WeekEnd

Le 5 migliori gite del weekend in zona gialla sul Lago di Como

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid a Como, i dati del 24 febbraio: 260 nuovi casi

  • Coronavirus

    Sant'Anna, i pazienti covid in terapia intensiva sono 14

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento