La polizia vieta ai pedoni di attraversare il passaggio a livello di Como Borghi: i pendolari rischiano di perdere il treno

E’ successo poco prima delle 8: torna la questione delle sbarre abbassate per decine di minuti

I poliziotti al passaggio a livello di Como Borghi mercoledì 18 aprile 2018

Passaggio a livello di Como Borghi, intorno alle 8 di mercoledì 18 aprile 2018. Le sbarre sono abbassate e come è noto (e più volte oggetto di lamentele negli anni) in quel punto rimangono chiuse per decine di minuti.
Le sbarre, infatti, vengono abbassate molto prima che arrivi il treno con attese infinite per gli automobilisti che si ritrovano in colonna. Non succede così, normalmente, per i pedoni che, facendo attenzione, possono attraversare i binari.
Mercoledì mattina, però, le cose non sono andate così: al passaggio a livello, infatti, erano presenti due agenti di polizia che, secondo quanto riferito da alcune persone presenti, vietavano ai pedoni di attraversare probabilmente per questioni legate alla sicurezza, scatenando le conseguenti lamentele dei pendolari che rischiavano di perdere il treno.
Chi infatti arriva da via Carloni non ha altro modo per raggiungere la stazione se non quello di attraversare il passaggio a livello. 
La prima volta che succede, dicono i pendolari che si sono trovati in trepidante attesa, con l'orologio in mano, davanti alle sbarre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento