Cronaca

Picchia il padre, poi aggredisce i carabinieri: arrestato 27enne a Campione d'Italia

Non era la prima volta che il genitore subiva la violenza del figlio

Repertorio

Comportamenti violenti e aggressivi, ripetuti, nei confronti del padre: per questo un uomo di 27 anni è stato arrestato nella notte di venerdì 27 aprile 2018 dai carabinieri di Campione d'Italia. E alla vista dei militari non ha esitato a scagliarsi anche contro di loro.

A chiamare i carabinieri dell'enclave è stato proprio il padre del ragazzo, dopo l'ennesima violenza domestica. 
Poco dopo l’una di notte l'uomo ha telefonato alle forze dell'ordine chiedendo un intervento per l’ennesimo episodio di violenza domestica da parte del figlio 27enne.
Il giovane, già ben noto, negli ultimi giorni aveva avuto svariati comportamenti aggressivi nei confronti del genitore che avevano visto già l'intervento dei militari dell’Arma. Anche nella notte di giovedì sono andati subito sul posto.
I carabinieri hanno constatato l’effettiva stato di agitazione del giovane: nonostante la presenza dei Carabinieri, non ha smesso di inveire (con minacce ed anche tentativi di aggressione fisica) verso il padre. Considerate le condizioni psicofisiche del giovane, che non mostrava alcuna intenzione di calmarsi, i militari hanno cercato di contenerlo: il 27enne ha però reagito colpendo al volto, con la mano, uno dei Carabinieri.

Il giovane è stato quindi bloccato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.
Ora si trova nel carcere Bassone di Como in regime di custodia cautelare ed in attesa dell’udienza programmata per il prossimo 11 maggio.

Un episodio, quello di Campione, che richiama un'altra vicenda analoga avvenuta a Mozzate a gennaio 2018: in quel caso era una madre a subire la violenza del figlio 23enne che cercava di estorcerle denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia il padre, poi aggredisce i carabinieri: arrestato 27enne a Campione d'Italia

QuiComo è in caricamento