Mariano Comense, picchia i genitori e il fratello: arrestato ragazzo di 19 anni

A causa delle botte il fratello era finito in ospedale con gravi lesioni

Repertorio

Aveva picchiato i genitori e il fratellastro in modo talmente violento da mandarlo in ospedale. Una brutta storia di maltrattamenti in famiglia per cui un giovane di 19 anni, O.S. le sue iniziali, di Mariano Comense è stato arrestato dai carabinieri nel pomeriggio di lunedì 6 agosto 2018. 
L'episodio risale allo scorso mese di luglio quando il ragazzo aveva avuto un violento litigio in casa per futili motivi con i genitori e il fratellastro: quest’ultimo, a seguito delle percosse ricevute, aveva riportato gravi lesioni tanto da dover essere ricoverato presso l’Ospedale Sant'Anna di san Fermo della Battaglia.
I Carabinieri della Tenenza di Mariano hanno ricostruito gli eventi accertando anche altri episodi di maltrattamento nei confronti dei familiari. Determinante la denuncia sporta ai Carabinieri dalle vittime.
Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Como ha emesso per il giovane un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Como, in quanto gravemente indiziato dei reati di maltrattamento in famiglia, lesioni personali aggravate, atti persecutori e danneggiamento.
Il 19enne è stato portato nel carcere Bassone di Como a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lo scorso 4 luglio a Lurate Caccivio era stato arrestato un giovane di 22 anni per maltrattamenti ai danni della madre e dei fratellini: violenze che andavano avanti da anni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Grandate: un ragazzo di 18 anni si toglie la vita buttandosi dalla torretta dell'acquedotto

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • Anche a Como è esplosa la Bubble Tea mania

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Le 5 migliori osterie per una pausa pranzo a Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

Torna su
QuiComo è in caricamento