Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Maslianico, picchia la compagna e la minaccia con una pistola: arrestato in Romania

Era riuscito a scappare dopo avere aggredito la donna

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato per avere malmenato con calci e pugni la propria compagna e per averla minacciata con un'arma da guerra (una pistola Skorpion K1 calibro 7,65 con munizioni). L'episodio risale al 22 ottobre 2019. La donna aveva chiamato le forze dell'ordine dopo avere ricevuto l'ennesime percosse. Gli agenti della squadra volante della Questura di Como intervenuti sul posto avevano trovato l'arma utilizzata dal 21enne di nazionalità rumena per minacciare la donna. L'arma aveva la matricola abrasa.
Gli uomini della squadra mobile hanno poi dato il via alle indagini per rintracciare il 21enne che si era dato alla fuga. Gli investigatori hanno subito capito che il fuggitivo poteva essere tornato in Romania, quindi il tribunale di Como, oltre a emettere un ordine restrittivo nei suoi confronti per impedirgli di avvicinarsi di nuovo alla donna, ha spiccato un mandato di arresto europeo in area Shengen. La polizia rumena ha intercettato e riconosciuto alla frontiera il 21enne rumeno e lo hanno arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maslianico, picchia la compagna e la minaccia con una pistola: arrestato in Romania

QuiComo è in caricamento