Cronaca

Piazza di Fecchio a Cantù, il sondaggio dice Giorgio Bocca

Cantù. Si è concluso ieri sera il sondaggio indetto dal Comune di Cantù per trovare un nome alla piazza di Fecchio. Il vincitore è Giorgio Bocca. Il parere popolare, dunque, si è espresso in favore del giornalista recentemente scomparso...

Cantù. Si è concluso ieri sera il sondaggio indetto dal Comune di Cantù per trovare un nome alla piazza di Fecchio. Il vincitore è Giorgio Bocca. Il parere popolare, dunque, si è espresso in favore del giornalista recentemente scomparso, sbaragliando la concorrenza di altri personaggi locali che all'inizio erano stati dati per favoriti. Giorgio Bocca, dunque, sbaraglia la concorrenza con 156 voti a favore. Al secondo posto si piazza la Famiglia Orombelli, con 87 voti, al terzo i Contadini della Famiglia Orombelli, con 36 voti. Niente da fare per Sant'Apollonia (appena 19 voti), e Steve Jobs (20 voti). Adesso, però, resta un problema da risolvere: la legge del 23 giugno 1927 n. 1118, non prevede che si intitolino piazze o vie a personaggi deceduti da meno di dieci anni: "Nessuna strada o piazza pubblica può essere denominata a persone che non siano decedute da almeno dieci anni". Un problema di cui è a conoscenza anche il Comune di Cantù. Il sindaco Tiziana Sala, in merito a questo problema, ha infatti dichiarato: "Esiste purtroppo questo problema burocratico, ma il popolo si è espresso. Di conseguenza, cercheremo una soluzione per arginare questo problema, in modo da rendere effettivo il parere espresso dal nostro sondaggio. Già questa mattina ci metteremo all'opera per cercare una soluzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza di Fecchio a Cantù, il sondaggio dice Giorgio Bocca

QuiComo è in caricamento